Bulldog Inglese: le origini di un cane diventato docile

Ago 22, 2018 |

In questo articolo cercheremo di spiegare quali sono le origini di questa meravigliosa razza canina. Presentiamo “ Bulldog Inglese: le origini ”.

Bulldog Inglese: le origini

Bulldog, è un termine di origine inglese che sta a significare “cane da toro”. Questa è una razza che nell’antichità era stata selezionata per poter combattere contro i tori.

Le sue vere origini non sono mai state accertate, ma, secondo le teorie maggiormente valide ed accreditate, sarebbero da ricercarsi negli antichi mastini asiatici, una delle razze canine più importante in Bretagna possedute da molti commercianti fenici. Il principale utilizzo era legato a sanguinosi e letali combattimenti con schiavi ed altri feroci animali.

 

Questa spettacolare razza canina ha visto la sua identificazione sotto il nome di bulldog nel 1632 per la prima volta in documenti ufficiali. L’origine legata a questo intrigante appellativo è legato al fatto che fin dal tredicesimo secolo erano utilizzati per una particolare attrazione popolare chiamata bull-baiting dove vedeva di fronte tori e bulldog affrontarsi in sanguinose battaglie. La nascita di questa precisa razza è frutto della ricerca volta a creare un cane dal morso possente, molto feroce ed aggressivo, coraggioso e soprattutto poso sensibile al dolore inflittogli. In quegli anni si stava pensando a creare una vera e propria arma dai molteplici utilizzi.

Per fortuna, nel 1835 i combattimenti tra tori e Bulldog Inglesi furono vietati e dichiarati fuorilegge, diminuendo gradualmente l’interesse del popolo britannico nei confronti di questa razza. Una diretta conseguenza fu la riduzione numerica di questi cani perdendo via via diverse caratteristiche psicofisiche fondamentali a definirli vere e proprie macchine da combattimento e perfetti assassini spietati.

 

Bulldog Inglese: le origini di un cane diventato docile

Lentamente, nel corso degli anni grazie al lavoro di veri appassionati di questa razza, le selezioni del Bulldog fecero abbandonare quelle caratteristiche spietate, aggressive e feroci veicolandolo verso un comportamento più docile. Questo ha permesso al bulldog di diventare un cane capace di convivere in modo sereno con le persone, facendole sentire lontane dalla paura che questa razza trasmetteva. Oggi il Bulldog Inglese è un perfetto amico, un ideale cane da compagnia buffo, dolce e simpatico. Ha sviluppato caratteristiche che lo inseriscono tra i cani più docili del pianeta. Il loro modo di essere è del tutto opposto a quello assunto dagli antenati, a dimostrazione del fatto che un cane non nasce aggressivo ma è l’intervento dell’uomo che favorisce determinate caratteristiche, marcando il carattere negativo di un animale.

Il Bulldog Inglese è oggi un cane assolutamente equilibrato e del tutto capace di dare e di ricevere amore.

Abbigliamento Bulldog Inglese

Posted in: Comunicati

Comments are closed.