Kolivtoraraka.com, il portale di annunci auto italiane per la Bulgaria

Dic 18, 2013 |

Sempre in numero maggiore i commercianti di auto dalla Bulgaria ricercano occasioni nel nostro paese.

La maggiore disponibilità di auto usate presenti all’interno delle nostre Concessionarie e dei nostri Autosaloni, ripetto a quella del paese bulgaro, favoriscono gli scambi commerciali tra l’Italia e quest’ultimo.

Trovare un mercato florido di proposte come il nostro è un’occasione appetibile per anche per gli automobilisti oltre frontiera.

Per questo da poco è stato pubblicato on line il nuovo sito di annunci auto per la Bulgaria;

le auto sono disponibili presso i rivenditori del nostro paese e vengono esposte, “virtualmente” all’interno del portale, tutte visionabili con una completa galleria immagini, così da poter apprezzare in anteprima le proposte disponibili.

Il portale verticale è completamente tradotto in lingua Bulgara per la comodità dei visitatori di questa nazione dell’est Europa che hanno a disposizione uno strumento comprensibile, familiare ed efficace.

Con pochi click si può individuare l’auto che corrisponde alle proprie preferenze e nel caso si intenda acquistarla ci si può appoggiare da un professionista locale per tutte le pratiche di sdoganamento.

Nel caso invece fosse direttamente un commerciante ad interessarsi delle auto presenti all’interno di Kolivtoraraka.com коли втора ръка , l’offerta è numerosa, oltre centomila vetture, tutte pronte per essere commercializzate che appartengono a duemilacinquecento operatori del settore.

Questa è la prima volta che si rende un servizio di tale portata per questa nazione, di natura italiana,le distanze tramite la rete diminuiscono e gli scambi con gli altri paesi, anche per il settore auto sono decisamente più semplici.

La vetrina virtuale è di accesso gratuito a tutti, le funzioni di navigazione risultano molto chiare e di facile intuizione

Per continuare ad informarsi in merito a questà novità è possibile farlo attraverso il sito in oggetto.

Posted in: Comunicati | Tags: ,

Comments are closed.