Cucine componibili ancor più pratiche grazie a isole e penisole

Dic 22, 2016 |

Rispetto alle abitazioni di un tempo, le case moderne sono strutturate in modo diverso in termini di numero e disposizione dei vani. Sono infatti avvenuti cambiamenti significativi a livello della società, ad esempio per quanto riguarda la famiglia estesa tradizionale che è andata sempre più trasformandosi in famiglie con pochi membri, nuclei monogenitoriali o coppie. Cucina con isola

La progettazione architettonica ha dovuto adeguarsi a questi mutamenti ed è così che le case sono tendenzialmente diminuite di metratura; in più, spesso le cucine oggi vengono accorpate ai salotti, così da creare ambienti “open space” di grandi dimensioni.

Questo è senza dubbio un vantaggio dal punto di vista dell’estetica e della fruibilità della casa. Disporre di una cucina annessa alla sala significa avere più spazio a disposizione per stare insieme alla propria famiglia o agli amici, condividendo magari la preparazione dei cibi e altre attività conviviali.

Un vantaggio aggiuntivo degli gli open space è che ben si prestano a ospitare cucine componibili con isole e penisole: questi complementi sono perfetti per aumentare spazi e volumi a disposizione per svolgere le attività di preparazione dei cibi e anche per contenere tutti gli attrezzi da cucina.

In più la presenza di isole (elementi di mobilio a sé stanti) e penisole (prolungamenti della cucina) conferisce all’ambiente un aspetto moderno e dal design ricercato. Ecco perché nella progettazione delle cucine moderne ed ergonomiche queste soluzioni sono sempre più usate e apprezzate.

 

Posted in: Comunicati | Tags: , , ,

Comments are closed.