Quali sono le differenze tra hotel e ostelli?

Gen 25, 2017 |

hotel fotografia

Le differenze tra un hotel ed un ostello

Ci sono delle differenze sostanziali tra un ostello ed un hotel ed è importante conoscerle per non trovarsi impreparati di fronte ad un’offerta turistica ormai molto ampia e variegata. Diciamo innanzitutto che la prima grande differenza tra le due strutture è data dal fatto che l’ostello mette a disposizione delle stanze di ampie dimensioni che possono essere utilizzate da più persone in condivisione e che le stesse possano quindi essere del tutto sconosciute tra loro.

L’hotel invece predispone alloggi per singoli individui, coppie o famiglie, ma sempre ed esclusivamente conoscenti o parenti tra loro. Capita a volte che in hotel di categoria più bassa possa però essere condiviso il bagno in tanto esterno alla camera data in locazione.

Le caratteristiche principali dell’ostello

L’ostello è una struttura ricettiva che nasce nei primi anni del ‘900 e che fu pensata per incontrare le esigenze di turisti meno abbienti, in particolare giovani, che già da inizio secolo avendo la passione del viaggio si accontentavano di pernottare in nelle varie città senza grandi aspettative sulla qualità e i comfort presenti.

L’ostello infatti nasce con attrezzature piuttosto modeste, arredi spartani e spesso stanzoni con letti a castello che possono ospitare anche 8 o 10 persone alla volta.

La possibilità di soggiornare con persone sconosciute ha fatto sì che soprattutto tra le giovani generazioni si creassero scambi e conoscenze sia culturali che professionali e questo per molti di loro è stato un ottimo modo di vivere il viaggio. Nei nostri giorni gli ostelli si sono raggruppati nella Hostelling International (HI), organizzazione senza fine di lucro, e ora tramite il web è semplicissimo trovarne moltissimi sia in Italia che all’estero.

Le caratteristiche principali dell’hotel

L’hotel, che viene classificato a seconda della qualità e dei servizi con le stelle, che vanno da una a cinque, è invece una struttura ricettiva che prevede degli standard di comfort migliori rispetto all’ostello, sia dal punto di vista del tipo di camera e degli arredi presenti, sia dal punto di vista dei servizi offerti. La prima cosa che balza agli occhi è il tipo di letto proposto che ha dimensioni e comfort sicuramente maggiore, sia che si pernotti da soli che in gruppo.

Gli hotel hanno spesso una sala ristorante per chi vuole pranzare o semplicemente fare colazione, a volte la piscina o una zona fitness per gli amanti dello sport anche in viaggio, e quelli più lussuosi anche spazi per conferenze o riunioni di lavoro. Molti hotel predispongono al loro interno delle aree comuni interne pensate ed organizzate per intrattenere, come gli spazi per le attività ricreative, la lettura, la televisione, i giochi per i più piccoli.

Dal punto di vista dei servizi gli hotel spesso forniscono i trasferimenti da e per la stazione o l’aeroporto più vicino, tramite l’utilizzo di proprie navette o taxi convenzionati con la struttura.

Dal punto di vista delle pulizie e dell’igiene personale gli hotel, a differenza degli ostelli, provvedono tramite loro dipendenti al riassetto delle camere quotidianamente ed al ricambio della biancheria sia da letto che da bagno con una frequenza variabile da uno a tre giorni a seconda della lunghezza del soggiorno. Un altra particolarità importante è che gli hotel di media ed alta categoria offrono alla loro clientela anche un kit da bagno completo che comprende sapone, shampoo, bagnoschiuma, ciabattine da camera ed accappatoio.

Negli hotel più costosi è spesso presente anche il mini bar, pensato per chi vuole usufruire di un piccolo frigo con bevande fresche, alcolici in formato mignon, e piccoli snack per interrompere la giornata.

Posted in: Comunicati | Tags: , , , , , , , , , , , ,

Comments are closed.